Gli Heyoka: i sacri pagliacci del contrario – ieri e oggi

Gli Heyoka: i sacri pagliacci del contrario – ieri e oggi

Ogni tribù nativo-americana annovera da sempre la figura dei “Contrari”, altrimenti chiamati “Sacri Pagliacci”, vale a dire gli “uomini-doppi”, personalità in grado di esprimere la dualità del cosmo attraverso comportamenti apparentemente contrari alla regola.

This content is for SUPERNOVA MAGAZINE 01 members only.
Login Join Now

Circa l'autore

Stefano Salvatici

Stefano Salvatici, Magistrale in Psicologia, Counselor, Ipnologo e Trainer, nasce a Cagliari il 15 agosto 1961. Appassionato ricercatore e studioso da sempre, nel 1996 fonda l’associazione culturale “Non Solo Terra” con la quale ha organizzato circa 120 convegni sulle culture extraterrestri e su tematiche di confine, quali l’archeologia misteriosa diffusa un po’ in tutto il mondo, le antiche tradizioni, i miti e le leggende degli antichi popoli. È buon conoscitore della parte sciamanica della vita tribale frequentando da oltre un ventennio le tribù degli Indiani d’America e in particolare i Lakota, venendo a conoscenza di rituali e cerimonie. Tanti gli ospiti internazionali che si sono avvicendati nel corso degli anni, arricchendo il bagaglio culturale e stimolando sempre più nuove ricerche e nuovi studi. Dal 2001 a oggi ha pubblicato 6 libri: Rapiti dall’universo – ma lassù qualcuno ci osserva, ed. Fr.lli Frilli, Genova; Il risveglio del maestro invisibile – le vere origini dell’uomo, ed. MIR, Montespertoli; Edera nell’Anima, Edizioni Le Pleiaidi; Hyperouranios il mondo dei sogni e dei segni, Edizioni Le Pleiadi; Vymanika Shaastra, edizioni X Pubblishing. È autore della trasmissione televisiva “La porta sull’infinito” trasmessa dall’emittente televisiva Videolina in un ciclo di 24 puntate; nel 2015 è ideatore e conduttore della trasmissione “Sandalyon l’isola dei misteri”, trasmessa dall’emittente Sardegna 1. Dallo Studio delle stelle, della vita aliena, di ciò che ci circonda e degli influssi che tutto questo ha sull’uomo sente crescere la necessità di indagare e studiare ciò che, dentro l’uomo, vincola le sue più nobili energie impedendogli di esprimersi in modo autentico. Negli ultimi dieci anni le sue ricerche hanno caratterizzato l’esame “dell’alieno” che è dentro l’uomo, quella parte di noi troppo spesso nascosta da condizionamenti, traumi, ecc. suggerendo, in modo unico in Italia, l’idea che l’extraterrestre in fondo sia proprio l’uomo. Insomma, il viaggio dentro la mente analogica, verso l’inconscio, può dirsi oggi per Stefano Salvatici la nuova frontiera da oltrepassare, per superare i limiti della mente troppo razionale dell’uomo (quella vanamente ancorata alla sfera materiale), sviluppando invece quella apparentemente sconosciuta (ma che è bene cosciente) della nostra interiorità e della realtà che genera. A questo obiettivo è oggi rivolta l’Associazione Culturale Emozionamente di cui è presidente, naturale evoluzione del percorso fino ad oggi compiuto. Per informazioni: emozionamente@gmail.com; Nonsoloterra Channel sul Canale Radioascolto Live, YouTube.